Roncogno

LA CHIESA DI SANT’ANNA

Curazia dal 17 settembre 1506, è parrocchia dal 5 maggio 1959.

La chiesa fu costruita nel 1506 e consacrata nel 1514. Il campanile fu eretto nel 1532. Fu riedificata e benedetta nel 1901, consacrata il 19 novembre 1903.

Conserva nel coro la grande ancona lignea dorata e dipinta dell’altare maggiore seicentesco: la tela raffigura la Madonna con il Bambino con a fianco S. Anna in una gloria di angeli; ai loro piedi, in adorazione, S. Bartolomeo e S. Elena incoronata e in abiti regali. E’ possibile l’attribuzione del dipinto a Elia Maurizio (1581-1657). Sul lato sinistro del presbiterio è appesa una grande tela di Andrea Micheli rappresentante S. Francesco Saverio in gloria e nella parte inferiore del quadro i santi Francesco e Chiara; nell’angolo destro è raffigurato il committente che recita il Rosario. Si tratta probabilmente del personaggio (Nicolò Lazzeri) cui allude la didascalia Andreas Micheli fecit, sumptibus Nicolai Lazari eremite Roncogni Anno MDCCXXXXVI.

Nel 1948 fu raffrescato l’interno ad opera del pittore Borgogna di Trento: sua la decorazione del catino dell’abside e delle lunette dell’aula. Notevoli i quadri della Via Crucis del secolo XVIII.

Il campanile fu restaurato nel 1932: ha bugne angolari in porfido rosso.

Nel corso del 1968 ebbero luogo una serie di lavori che riguardarono l’edificio, così come dal 1976 al 1987 si susseguirono vari altri interventi fra i quali in particolare la sistemazione del campanile e della sua cella campanaria dove furono ricollocate le quattro campane.

VI SI CELEBRA LA MESSA FERIALE IL MERCOLEDì ALLE 06.30 (solo in Quaresima)
E QUELLA FESTIVA IL SABATO ALLE ORE 20.00