Castagnè S. Vito

LA CHIESA DI CASTAGNE’ SAN VITO

Curazia insieme a S. Caterina dal 17 luglio 1704, se ne staccò il 23 aprile 1810, diventando poi parrocchia dal 4 novembre 1958.

La prima chiesetta è documentata nel 1330; fu riedificata nel 1630 e ampliata con la costruzione di due navatine laterali nel 1898, e venne consacrata definitivamente il 9 settembre 1899.

Nella navata di desta si conserva un’ancona lignea dorata del secolo XVII che nella sua nicchia ospita una bella statua dell’Addolorata, e il fonte battesimale di calcare rosso del 1705. Accanto, su una mensola, c’è la statua di S. Lucia, che dall’Ottocento fino a non molti anni fa era considerata la compatrona di questa chiesa.

Nel presbiterio, a sinistra, è visibile il portale di forme cinquecentesche della vecchia chiesa, sopra la quale è appesa la pala seicentesca. Molti arredi lignei della chiesa (lampadari, ambone, paliotto) sono opera dello scultore locale Bruno Lunz.

Il campanile ha finestroni gotici e bugne in porfido rosso agli angoli che risaltano dall’intonaco bianco. Chiesa e campanile sono stati oggetto di accurati restauri recenti.

VI SI CELEBRA LA MESSA FERIALE IL MERCOLEDì ALLE 08.30,
QUELLA VESPERTINA NELLE VIGILIE ALLE ORE 18.00 (nei mesi dispari, dal 6 ottobre)
E QUELLA FESTIVA ALLE ORE 09.00 (nei mesi dispari)